About marycimetta

Born in 1977 in Bologna, where I live, have a family and work. My first contact with street photography dates back to a family vacation, when I was a little girl. My grandparents gave me a camera to play with and I snapped a whole film roll of photos of strangers. Needless to say that it was the first and last time they lent me a camera. I rediscovered photography many years later as a happy and proud parent, shooting the deeds of my kids. Then out of curiosity and compulsiveness I started studying and experimenting with it and I finally got the street bug hanging around street photographers friends. What fascinated me in street photography was its capriciousness and unpredictability, and the way it joins curiosity, spirit of observation and imagination. To me street photography is a way to look at the ordinary and see the unusual in it. A way to look at spontaneous happenings and see special or decisive moments in them. A way to reinterpret reality and find in everyday situations icons of the human behavior and of our society.

TEST DI AMSLER PER LA DIAGNOSI DELLE MACULOPATIE

Questo test è indicato per il riconoscimento precoce delle maculopatie ed è molto utile per seguire l’evoluzione di maculopatie già diagnosticate.L’esame non sostituisce la visita del medico, ma permette al paziente di riconoscere precocemente alterazioni e modifiche nel proprio modo di vedere.

Una diagnosi precoce permette di intervenire tempestivamente e prevenire, limitare o rallentare il danno alla vista causato dalla maculopatia.

I pazienti a rischio, o con diagnosi di degenerazione maculare, possono fare il test da soli a casa e monitorare la propria vista. Il test va eseguito sui due occhi separatamente e con una frequenza di almeno una volta al mese.

 

amsler-grid

COME SI FA?

  1. Mettere la griglia di Amsler (meglio se stampata!) a 30 cm. dall’occhio da esaminare e coprire l’altro occhio.
  2. I pazienti che usano occhiali per la lettura, devono indossare gli occhiali quando eseguono l’esame.

FISSARE IL PUNTO NERO AL CENTRO DEL QUADRATO e verificare se:

  1. Vede gli angoli e i lati esterni del quadrato?
  2. Le linee sono continue in tutto il quadrato?
  3. Le linee sono parallele in tutto il quadrato?
  4. Ha sensazioni particolari come ondulazioni, aree colorate?

Il test va ripetuto con il secondo occhio.

Contattare immediatamente il proprio oculista se:

  • Sono visibili zone vuote, sfocate, annebbiate
  • Sono presenti linee ondulate, distorte o interrotte
  • Sono presenti aree colorate o macchie
  • Non si vede il punto al centro della griglia
  • Non si vedono tutti e 4 gli angoli della griglia

Attenzione: spesso l’oculista consiglia di eseguire il test di Amsler a pazienti che presentano già alterazioni visive: in questo caso, il paziente deve prendere come riferimento il modo in cui vede la griglia di Amsler la prima volta che esegue il test, e verificare che non vi siano alterazioni successive, nel modo di percepire la griglia. Qualsiasi modifica nel modo di vedere la griglia, è importante e va riferita all’oculista.